Festival degli Strumenti Antichi 2017

Anche quest'anno, grazie alla collaborazione di colleghi, docenti esterni, amici, conferenzieri, saremo in grado di offrire al nostro affezionato pubblico di amanti del repertorio barocco, e non solo, una serie di eventi di tutto rispetto.
Ricorrendo il 450° anniversario della nascita di Monteverdi non poteva mancare un seminario a lui dedicato da Franca Floris, direttrice del Complesso Vocale di Nuoro.
Anche i docenti che anche l'anno scorso hanno proposto i seminari replicheranno in questo 2017 a beneficio del sempre crescente numero di iscritti. Così pure i laboratori soddisferanno la richiesta di quanti vorranno mettersi alla prova con le varie materie offerte. Ringraziamo anche i colleghi che ci offriranno le loro conferenze, sempre apprezzate.
La Masterclass di violoncello barocco, come il seminario di flauto dolce, saranno tenuti anche questa volta dalla nostra ospite fissa Rebeca Ferri.
Le novità che ci rendono oltremodo orgogliosi sono rappresentate da attività tenute da docenti di fama internazionale. La Masterclass di canto barocco tenuto da Roberta Invernizzi, i seminari di Paolo Grazzi e Carlo Ipata che potranno dare suggerimenti preziosi agli iscritti sull'oboe barocco e classico, sul traversiere e sulla musica da camera affrontata seguendo i dettami dei maggiori trattati del settecento.
Ci sembra il minimo ringraziare la Direttrice del Conservatorio Prof.ssa Elisabetta Porrà che, con grande disponibilità ed entusiasmo, ha voluto fortemente anche quest'anno la realizzazione del progetto che ha in Attilio Motzo il suo referente.
Ultima, ma certamente non in termini di importanza, la sensibilità dimostrata dai Padri Gesuiti che ci metteranno a disposizione la stupenda Chiesa di San Michele in Stampace per la realizzazione dei nostri concerti, arrivati quest'anno alla Settima edizione del Festival degli Strumenti Antichi. Anche qui i nomi presenti portano la rassegna ad un livello qualitativo invidiabile.
Nella speranza che gli interessati possano trovare tutte le informazioni per partecipare attivamente agli eventi in programma, auguriamo un
Buon festival a tutti!
Logo Bizzarria Ensemble
Il Bizzarria Ensemble, nucleo strumentale della Sezione interdipartimentale di Musica Antica del Conservatorio "Giovanni Pierluigi da Palestrina" di Cagliari, nasce dalle esperienze decennali di alcuni valenti strumentisti (anche con carriere internazionali alle spalle) che, uniti agli iscritti al Laboratorio orchestrale tenuto ogni anno da Attilio Motzo, concentrano i loro sforzi al solo scopo di rappresentare le grandi composizioni del passato, troppo spesso dimenticate, a tutto vantaggio del pubblico, che fruisce di una esecuzione attenta e storicamente ben inquadrata, arricchita da uno spirito generoso e filologicamente impegnato.




Amiamo il nostro lavoro e il nostro obiettivo è quello di condividerlo con le persone appassionate

Se vuoi essere sempre informato sulle nostre iniziative...

Chi siamo

Il Bizzarria Ensemble é il nucleo strumentale della Sezione interdipartimentale di Musica Antica del Conservatorio "Giovanni Pierluigi da Palestrina" di Cagliari

I nostri contatti